BUSSIA BAROLO
2009 Classificazione: Barolo DOCG
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2001
2000
1999
1998
1997
1996
1995
 
Varietà: Nebbiolo 100%
Provenienza e suolo: Vigneto Bussia nel Comune di Monforte. Alt. 350 m. Esposto a Sud.
Terreni del periodo Tortoniano (Marne di S.Agata fossili). Argille calcaree compatte alternate a strati sabbiosi.

Note degustative: Colore rosso granato intenso con riflessi rubini. Profumo di drupacee molto mature ben fuso con note floreali e speziate. Sapore intenso con tannini dolci ed avvolgenti con un lungo retrogusto. Per le sue caratteristiche di struttura e corposità si abbina bene a piatti di carne, selvaggina e a formaggi. Servire a temperatura di 17°C.

Clima: L'anno 2009 è iniziato con abbondanti nevicate e con un inizio di primavera molto piovoso. Lo stabilizzarsi delle condizioni meteorologiche da maggio in poi, hanno favorito un recupero del ritardo vegetativo accumulato dalla vite nella prima parte dell'anno. Un'estate con scarsissime precipitazioni e con un gran caldo, specie nella seconda metà di agosto e la prima settimana di settembre, non ha influito negativamente sulla maturazione grazie alle riserve idricheaccumulate nel terreno durante l'inverno. La vendemmia è iniziate i primi di settembre ( con barbera e dolcetto), intorno al 10 con Arneis e Moscato e si è conclusa il 12 ottobre con il Bussia. I potenziali delle uve sia bianche che rosse sono notevoli, con un ottimo tenore in zuccheri, una buona acidità ed un valido corredo polifenolico.
 
Vinificazione: L'uva è stata selezionata in vigna, diraspata e pigiata. La macerazione è durata circa 15 giorni, ad una temperatura massima di 30°C. La fermentazione malolattica si è conclusa prima della fine dell'inverno.
L'affinamento per circa 18 mesi in botti di rovere di diversa capacità conferisce al vino maturità ed equilibrio.